“Così Facebook e Twitter ci rendono conformisti”

Fonte Repubblica.it

http://tinyurl.com/jw5vh2w

 

Quando l’utente avverte che in rete i suoi contatti su social la pensano come lui – rivela uno studio del Pew Research Center – è predisposto a condividere il suo pensiero all’incirca il doppio rispetto a quando avverte disaccordo. Una tendenza che ha conseguenze anche fuori dall’ambito virtuale, nelle relazioni faccia a faccia. Un “effetto silenziatore” che fa già discutere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.